Siviglia

Siviglia

 Siviglia l’ho letteralmente adorata, è entrata nella mia personalissima lista delle citta da visitare assolutamente.

 Siviglia è la capitale dell’Andalusia ed è una città ricca storia; la città ha un leggendario passato come culla della cultura araba e parte dell’Impero Romano.

Siviglia è una dei tre gioielli dell’Andalusia congiuntamente a Granada e Cordoba, famosa come una delle più belle di tutta la Spagna gli splendidi edifici della città un misto unico di stili: romano, rinascimentale, gotico, islamico e barocco, testimonianza delle diverse culture che qui si sono soppiantate.

Attrazioni più famose nel mondo come l’Alcazar magnifico complesso architettonico di cui vi ho parlato qui , e l’immensa Cattedrale con la torre Giralda sono gli emblemi della città e che vi ruberanno il cuore. Di notte Siviglia smette i panni dell’elegante e solenne regina e si converte in una vivace città piena di energie.  

Siviglia è davvero piena di attrazioni storiche e culturali, tuttavia riuscirete a concentrare le più importanti in un paio di giorni, da non perdere a Siviglia:

Alcázar  Reales Alcazares palazzo simbolo di Siviglia è l’Alcázar, splendida fusione di struttura mudéjar e cristiana uno dei più antichi luoghi reali d’Europa e analogamente uno dei due più importanti monumenti islamici dell’Andalusia, assieme alla Mezquita di Cordoba  Eretto come una fortezza nel decimo secolo, fu più volte esteso e trasformato nel corso della sua millenaria esistenza , assieme agli splendidi chiostri nascosti nei giardini tropicali un incanto! Il palazzo è diviso in diverse sezioni che risalgono a epoche diverse: periodo moresco, gotico, mudéjar e rinascimentale.  Un suggerimento, se potete acquistate il vostro biglietto online, per evitare code alle biglietterie è meglio altrimenti presentatevi un quarto d’ora prima dell’apertura e così scongiurerete file infinite. Per visitare questo complesso vi suggerisco di prendervi il tempo per girarlo tutto, io l’ho fatto con tanta calma e ci ho messo 2 ore. L’ingresso all’Alcazar avviene dalla Puerta del León in Plaza del Triunfo,

La Cattedrale è sicuramente la seconda attrazione turistica più famosa e spettacolare di Siviglia. Eretta sul luogo in cui ergeva un’antica moschea almohade, è una delle più grandi chiese al mondo (alta 126 metri e 83 di larghezza).  È un edificio magnifico che mescola elementi gotici e rinascimentali, esternamente monumentale e internamente ingente di decorazioni e di tesori artistici. Qui si troverebbe anche la Tomba di Cristoforo Colombo. In realtà non è mai stato possibile attribuire con certezza i resti contenuti al suo interno al navigatore genovese. Il mistero permane e così pure il fascino di questo luogo.

La Torre della Giralda è la torre campanaria della cattedrale, che documenta il minareto della moschea originale. È alta 90 metri, però potete comodamente raggiungere la cima perché le rampe che potano in cima furono costruite abbastanza ampie da far risalire anche le guardie a cavallo, salire lì su vale davvero la pena! Sulla sua cima troveremo El Girardillo, una bandierina in bronzo che è diventata il simbolo di Siviglia.

Plaza de España Una delle più incantevoli piazze europee nel Parco Maria Luisa di Siviglia, a meridione del centro storico. Ha forma semicircolare, è adornata da fontane e minuscoli navigli e decorata con laterizi, ceramiche e marmi colorati, la forma della piazza che le sue decorazioni rimandano ad una simbologia legata alla Spagna. La curva della piazza è evidenziata da un imponente edificio in mattoni e piastrelle, terminato nel 1929 per l’Esposizione Iberoamericana. Nella vostra vacanza a Siviglia concedetevi delle belle escursioni tra i suoi caratteristici quartieri.

Il Barrio di Triana, collocato sulla riva a ovest del fiume, mantiene un background e un fascino d’altri tempi. Al suo nome sono legate due delle più famose tradizioni andaluse: il quartiere è una delle culle del flamenco e anche una delle più fondamentali zone di produzione di ceramiche e azulejos.

Il Barrio di San Bartolomeo, un esclusivo labirinto di viuzze accompagnate da basse casette dove si possono vedere intriganti edifici in stile barocco, gotico e rinascimentale. È una delle più tipiche e autentiche zone di Siviglia.

Metropol Parasol Completamente diverso rispetto alle eleganti attrazioni della Siviglia un futuristico edificio in legno progettato dall’architetto tedesco Jürgen MayerHermann e aperto nel 2011. Le sue forme stravaganti non sono riuscite a persuadere tutti, tuttavia merita una visita per vedere anche la Siviglia contemporanea.

Casas de Pilatos E’ una tipica dimora nobile sivigliana, ancora oggi abitata dalla   famiglia dei Medinaceli. Per la sua combinazione di stili architettonici ed ornamentali sembra un modellino dell’Alcazar.

Museo del Baile Flamenco E’ un museo dedicato alla danza del flamenco, una delle tradizioni andaluse più famose in tutto il mondo, comunque a Siviglia potrete assistere ad   spettacoli di flamenco con accompagnamenti di canto e chitarra un po’ ovunque. Per un’esperienza più esclusiva potete prenotare un pacchetto cena e spettacolo di flamenco in uno dei tablao de flamenco più prestigiosi.

Cámara Oscura Mi sono imbattuta per caso in questa torre che permette di vedere quasi tutta Siviglia a 360 gradi. Dall’alto della Torre di los Perdigones la camera fa sì che i visitatori possano ammirare il panorama in tutte le direzioni.  Praticamente consiste in una torre molto alta, con montato sulla cima un sistema di specchi che permette una visione tridimensionale dell’intera città, l’ho trovata davvero un’esperienza diversa e interessante! Le guide ti daranno tutte le informazioni necessarie riguardo lo stratagemma della camera.

Ma ora vi lascio qualche consiglio utile:

 

Muoversi a Siviglia

Se avete intenzione di noleggiare un automobile per girare in città ve lo sconsiglio, le strade di Siviglia non sono adatte alle auto e poi la città è molto caotica e confusionaria; Siviglia ha un grandissimo centro urbano che non può essere percorso tutto a piedi. Tuttavia Il grandissimo centro storico è del tutto pedonale, colmo di stradine anguste e strette   tipiche di questo territorio, quindi lo spazio ideale per camminare a piedi per rinvenire, nel dettaglio ogni particolare e usufruire al massimo della sua bellezza. Non a caso Siviglia ha il secondo centro storico più grande d’Europa.

Come muoversi a Siviglia: autobus, metro e tram; La metro di Siviglia ha solo una linea il che è un bene perché sarà difficile sbagliare, dovrai solo prendere la direzione che ti interessa. La metro è una efficace soluzione, il prezzo del biglietto è di circa 1,50 €, però è possibile acquistare un “bonometro” ed abbassare il costo a circa 1,17 € per tratta. La metropolitana attraversa tutta la città, è molto comoda e vi lascia nel centro

In alternativa è possibile usufruire del tram che va da San Bernardo fino a Plaza Nueva, attraversando viale della Costitucion (dove si trova la Cattedrale di Siviglia).

 Per Tram, Metro e Autobus è possibile usare un “bonometro”, lo stesso della metropolitana

È possibile prendere nei vari uffici di turismo, gratuitamente, tutti gli orari con i percorsi e le linee dei pullman e delle metro. Il costo del biglietto è di 1€, tuttavia è possibile fare un abbonamento di 10 corse al prezzo di 3,90 € e io ve lo consiglio.

Aeroporto – Siviglia

Per raggiungere il centro città una volta arrivati all’aeroporto di Siviglia basta uscire e voltare a sinistra. Lungo la strada, a circa 100 metri di distanza, si trova una fermata dell’autobus segnalata con la sigla Bus EA gestita dalla compagnia Los Amarillos. Qui si trova un cartello in cui sono indicati gli orari di partenza, circa ogni mezz’ora, e le fermate fino al capolinea;

Ovviamente conviene scendere alla fermata del bus più vicina al punto in cui si vuole arrivare, ma in linea di massima i Jardines del Prado sono abbastanza centrali. Da lì è quindi possibile prendere la il mezzo che vi porterà più vicino possibile all’albergo.

Dove dormire a Siviglia

La città si estende su entrambi i lati del fiume Guadalquivir, tuttavia la zona di maggior interesse turistico è in genere la sponda orientale del fiume. Le zone migliori dove cercare un hotel a Siviglia sono il Barrio di Santa Cruz, il centro parte della città a nord di Santa Cruz e El Arenal collocato a ovest di Santa Cruz. In queste zone troverete la miglior scelta di hotel di tutte le categorie e i tradizionali hostales. Io ho trovato un punto strategico molto vicino allo stazionamento più grande della città, cosi avevo a disposizione metro, autobus tram, così ho corrisposto meno la sistemazione. Malauguratamente Siviglia è un po’ più cara rispetto ad altre località dell’Andalusia: se viaggiate nei periodi di alta stagione è fortemente consigliato prenotare con largo anticipo. A luglio e agosto i prezzi degli hotel in genere calano perché il caldo torrido è un deterrente per molti turisti, che preferiscono venire qui in stagioni più fresche come la primavera o l’autunno

Cosa mangiare a Siviglia

La città, brulica di ottimi bar e ristoranti che vi proporranno tapas e menù del giorno davvero esemplari. Restare incantati da questa calda ed accogliente città è semplice, ma la sua tradizione gastronomica dai sapori decisi, sfiziosi vi conquisteranno sicuramente. Io vi confesso che sono una vera fan delle Tapas! Ma Cosa mangiare a Siviglia?

 Zuppe, carne, pesce e ottimi vini sono i protagonisti della cucina tradizionale di questa perla andalusa. Da non perdere assolutamente sono:

 Le Tapas consistono in sfiziosi assaggi di diverse pietanze, a base di pesce, di carne o di verdure tipici e presenti in tutti i   ristoranti della città, possono essere servite sia calde che fredde. Poi le Tortillas de camarones, che sono frittate a base di farina di ceci, farina di frumento, sale, erba varie, con gamberetti e fritti nell’olio di oliva. Immancabile il Gazpacho consiste in una zuppa fredda a di pomodori, cipolle, aglio e peperoni verdi, cetrioli, olio, aceto, sale e pepe oppure peperoncino, servita su crostini di pane. I Pavas de pescado queste sfiziose frittelle di baccalà qualche volta li trovate anche con altri tipi di pesce come le seppie, i gamberi, i calamari, impanati e fritti sempre nell’olio di oliva. E le Uova alla Flamenca prelibato piatto andaluso a base di uova condite con patate piselli, cipolla, peperoni rossi e pomodori. Il Caldo de puchero, che è uno stufato di manzo o vitello, ceci, cavolfiore, patate, riso sedano e cotto in un brodo preparato con l’osso del Jamnon serrano. E infine il Serranito un panino farcito con carne grigliata, soprattutto maiale, o prosciutto con pomodori, peperoni fritti.

Perché visitare Siviglia? Le persone sono calorose, accoglienti e gentili ben disposte a ospitarvi nella loro città ricca di storia e di magia, di contaminazioni tra cultura cristiana e araba. Le possibilità sono tante e infinite, l’affascinante città andalusa merita di essere scoperta da diverse “prospettive” visitata e amata. Vi ho proposto tutti i posti che ho visitato ma tengo a precisare che mi sono rifiutata per motivi morali di andare a visitare la Plaza de Toros perché nonostante amo la Spagna non trovo tollerabile le corride, potete ben capire il perché. Ma vi consiglio vivamente di andare a visitare questo incanto di citta’!

Informazioni utili:

Alcazar.

Indirizzo: Plaza del Triunfo

Tariffa: circa 9.50€

Durata consigliata per la visita: 1-2 ore

Cattedrale di Siviglia

Per acquistare i biglietti

Indirizzo: Avenida de la Constitucion

Tariffa: circa 8€

Durata consigliata per la visita: 1-2 ore

La Torre della Giralda

Per acquistare i biglietti 

Indirizzo: Plaza del Triunfo

Tariffa: circa 7€

Durata consigliata per la visita: Meno di 1 ora

Plaza de espana

Indirizzo: Av de Isabel la Católica, 41004 Sevilla, Spagna

Tariffa: No

Durata consigliata per la visita: Meno di 1 ora

Cámara Oscura o Torre de los Perdigones

Tariffa: circa 4€

Indirizzo: Torre de los Perdigones, Calle Resolana 41, Siviglia

Orari di apertura: Lun-Gio 12:00-19:00, Ven-Dom 11:30-00:00.

Durata della visita: Meno di 1 ora

 ….. Ciao al prossimo viaggio.

Teresa

It's only fair to share...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest

Un pensiero su “Siviglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.