I Draghi Dell’Estate Di Fuoco

I Draghi Dell’Estate Di Fuoco

27925612

Volevo cavalcare i draghi

Prima di parlarvi del libro I Draghi Dell’Estate Di Fuoco,  vorrei dire che mi è sempre piaciuto leggere, anche se non ho mai avuto un genere che mi dilettasse in assoluto; ho letto sempre di tutto un po’, scoprendo una certa passione per il genere fantasy e, come vi avevo già detto in passato ero una accanita giocatrice di Daungeons & Dragons  quindi è venuto spontaneo leggere questo libro, che si ispira proprio alle Dragonlance. Questa saga mi ha attirato e risucchiato, ho letteralmente divorato tutta l’epopea, riuscendo ad immergermi nella fantasia e quasi sentendo di appartenere a questo mondo.

Questo è anche dovuto alla mia fervida immaginazione; vi dirò che quando nelle varie avventure qualche personaggio a cui mi ero affezionata muore ne rimango veramente turbata. Eppure non sono di lacrima facile! E poi quando ero una bimba, mentre le mie sorelle desideravano fare le ballerine oppure le veterinarie io desideravo solo una cosa… Volevo cavalcare i draghi …. con questo libro l’ho fatto!

Dragonlance è una saga Fantasy ambientata in un mondo fantastico, concepito da Laura e Tracy Hickman e sviluppato in seguito da Margaret Weis per una serie di romanzi, a cui è affiancata l’omonima ambientazione per il gioco di ruolo Dungeons & Dragons.27925615
Il mondo di Dragonlance è rappresentato in tanti libri e romanzi; questa ambientazione comprende numerose storie e personaggi, tutte narrate in maniera minuziosa, come i più classici racconti fantasy.

Ho letto praticamente tutte le saghe anzi, trangugiate.

Non fatevi ingannare dai titoli degli altri tre libri precedenti che invece facevano parte delle Cronache di Dragonlance:
• I draghi del crepuscolo d’autunno.
• I draghi della notte d’inverno.
• I draghi dell’alba di primavera.

I Draghi Dell’Estate Di Fuoco, non è il capitolo conclusivo della vicenda, le avventure raccontate in quest’opera, infatti, sono narrativamente slegate dalla guerra delle lance di cui si parla negli altri tre libri, ai quali essa è affiancata solo per la somiglianza del titolo.
Se amate l’avventura, o comunque volete immergervi in un mondo di fantasia e farvi travolgere dalla emozioni, vi consiglio vivamente di leggere questo libro.

27925633Insomma, non é necessario  aver letto i libri precedenti, per leggere questo romanzo, poiché  la storia si distacca molto dalla saga iniziale. Io l’ho letto tutto d’un fiato e nonostante le pagine siano tante, il testo è molto scorrevole; è una lettura leggera e piacevole, anzi sono sicura che se leggerete questo libro troverete davvero irresistibile tutta la saga.

Giunti a questo punto vi auguro una buona lettura.

I Draghi Dell’Estate Di Fuoco

27925624

La trama

Il tutto ha inizio dopo una battaglia per difendere Ansalon, anche se la Guerra delle Lance è conclusa ormai da tempo. Sono passati molti anni dalla risoluzione della grande guerra. I Cavalieri Grigi sono ancora in conflitto con le armate delle tenebre. Palin Majere, viene catturato dai Cavalieri Grigi e in questa occasione incontra il cugino Steel Brightblade, che ha il compito di condurlo a casa con le spoglie dei fratelli uccisi in battaglia e riconsegnarli ai loro genitori Caramon e Tika. Palin, il giovane mago,  persuade il cugino a sostenerlo nell’impresa di oltrepassare il portale della torre dell’Alta Stregoneria e raggiungere così l’abisso, per cercare l’aiuto dello zio il potentissimo mago Raistlin.

Nel frattempo I Cavalieri di Takhisis  scoprono su un isola sconosciuta  l’esistenza di una razza mai incontrata, gli Irda. Questo incontro spaventa  gli Irda che hanno il timore   di una invasione futura, quindi si convincono di distruggere un oggetto magico conosciuto come il Greygem di Gargath, che dovevano custodire, per non farlo cadere in mani nemiche; però gli Irda non sanno che la Gemma Grigia rinchiude un’entità malefica conosciuta come il “Chaos” al suo interno, e con questo gesto inconsulto, innescano la Guerra del Caos, che potrebbe distruggere tutto il loro mondo.

Tra gli Irda si trova Usha, una ragazza umana, che essendo rimasta orfana, viene adottata e accolta tra loro. Confidando nel fatto che la loro razza fosse immune all’effetto della Greygem, tentano di proteggerla allontanandola,  affidandle un importante messaggio contenente una richiesta di aiuto, da consegnare a Lord Dalamar, maestro e grande mago della Torre dell’Alta Stregoneria di Palanthas.

Toccherà a Usha, scortata dall’immancabile e amabile Tasslehoff,  Palin e Steel, impedire la distruzione del loro mondo…e poi mi fermo perché altrimenti vi priverei del gusto di leggerlo!
Questa estate si prospetta micidiale: sarà forse l’ultima della storia di Ansalon?

Le mie considerazioni

La storia si colloca, approssimativamente una ventina d’anni dopo le vicende narrate nei libri precedenti. Il racconto si sviluppa con i figli degli Eroi delle Lance, che abbiamo già incontrato nelle storie precedenti. Sono la seconda generazione. È passato appunto molto tempo dalla vecchia guerra, e i personaggi che conosciamo e a cui ci siamo affezionati sono a questo punto stanchi e invecchiati: di tutti loro si incontrano soltanto Tanis, Caramon, Tika e l’adorabile Tasslehoff e improvvisamente, a sorpresa, sbuca anche il mago Raistlin ( fratello di Caramon) che torna dall’Abisso per dare la sua collaborazione ad affrontare la guerra imminente.
I Draghi Dell’Estate Di Fuoco ci mostra due guerre contemporanee, dove la classica battaglia tra due formazioni per la conquista di Ansalon si tramuta in un conflitto di proporzioni immense che vede alla fine, uomini e Dei alleati contro il male comune, ovvero il Chaos. Durante questi racconti incontreremo dei nuovi personaggi che conosceremo.
Incontreremo Palin, un adolescente, figlio di Caramon e mago, molto rassomigliante a suo zio Raistlin che però non ha mai conosciuto.
Conosceremo Steel, servitore della Regina delle Tenebre, dilaniato dal conflitto che vede contrapposto l’onore del padre e la spietatezza di sua madre.
Incontreremo Usha, la ragazza umana, dai bizzarri occhi con le pupille dorate, cresciuta dagli Irda, e dal passato misterioso (che non vi svelerò!).

I draghi dell’Estate di Fuoco è ammantato da un velo di malinconia, cosa che non riscontriamo nelle altre opere della saga. Margaret Weis e Tracy Hickman sono tornati nel mondo di Dragonlance e ancora una volta sono riusciti a stupire i propri lettori. Hanno portato nuovi personaggi, una nuova generazione, quasi per continuare lì dove i loro padri e le loro madri ci hanno lasciato.
Il collegamento tra i vari personaggi del libro sono molto ben sviluppati, sembra che ogni personaggio abbia uno scopo ed un suo significato.
Il libro è descritto alla perfezione, prendendo in considerazione tutti gli aspetti della storia, fornendoci trame e personaggi profondi, che danno un nuovo significato di amore e sacrificio.
I Draghi Dell’Estate Di Fuoco a mio parere mostra quasi un finale triste, tuttavia il libro si conclude con quella sensazione sospesa, di sapere e sperare che c’è ancora qualcosa da dire. In poche parole lo definirei questo libro  “Malinconico e meraviglioso…

27925630

Draghi Dell’estate Di Fuoco :
Autori : Weis Margaret; Hickman Tracy
Traduttore: Guarnieri A.
Editore : Armenia
Collana Fantasy: saga Dragonlance
Lunghezza: 549 pagine
Prezzo: (Il mio lire 30.000)
Prezzo attuale € 16,50

In conclusione in questa nostra “estate di fuoco” sotto l’ombrellone potreste leggere questa splendida e avvincente storia … io nel frattempo volo con la fantasia e quindi con i mei draghi … 🙂 .

TerePark - Copia

It's only fair to share...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest

3 pensieri su “I Draghi Dell’Estate Di Fuoco

  1. Il genere fantasy è tra i miei preferiti e non sono certa, ma forse ho letto qualcosa di questa saga alcuni anni fa, o perlomeno non mi suonano così sconosciuti gli autori e le opere da te nominate. Di sicuro non ho letto questo capitolo e non ho letto l’intera saga, ragion per cui la metto tra le letture che farò. Grazie per l’ottima review ……e….. interessante scoprire la tua passione per il genere e il fatto che giocassi a Daungeons e Dragons.. sei piena di sorprese!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.